info@scarabeolab.it

povertà educativa

Risultato della ricerca: 2 bandi trovati

Bando Biblioteche e Comunità (seconda edizione)

Il Centro per il libro e la lettura e la Fondazione CON IL SUD hanno avviato un percorso di collaborazione, costruito sulla condivisione di obiettivi di infrastrutturazione sociale e culturale nel Mezzogiorno d’Italia. Negli ultimi due anni la diffusione del Covid-19 ha notevolmente sconvolto la vita economica e sociale globale. Numerose attività – economiche, sociali e culturali – hanno subito per lungo tempo e a più riprese uno stop forzato. Ciò ha determinato una accelerazione delle diseguaglianze e del disagio sociale e un ridimensionamento significativo del settore culturale e creativo, con un impatto in termini di fruizione del patrimonio storico-culturale e di vivacità delle comunità. In questo contesto, si conferma centrale il ruolo che le biblioteche hanno svolto e possono continuare a ricoprire, possedendo le caratteristiche che le rendono adatte a favorire la coesione sociale attraverso la loro attività istituzionale: sono realtà capillarmente diffuse, con una presenza significativa anche in zone periferiche; sono territorialmente radicate e concentrano la propria azione a favore della comunità locale, favorendo processi aggregativi; utilizzano strumenti tipici della diffusione della cultura e della lettura con finalità educative. In tal senso, il bando intende confermare gli obiettivi della prima edizione, volti a migliorare l’apertura sociale delle biblioteche, aiutandole a trasformarsi in agenti culturali che favoriscano la coesione sociale, in grado di promuovere politiche gestionali sostenibili nel corso del tempo

A chi è rivolto: associazioni, cooperative-sociali, enti-ecclesiastici, fondazioni, imprese-sociali
Tipologia di finanziamento: Fondo perduto all'80% delle spese ammissibili
Scadenza: 16-09-2022
Vuoi saperne di più?

Con i Bambini – Bando “Tutti inclusi”

Il bando si propone di garantire la piena partecipazione alla vita sociale e scolastica dei minori con disabilità in condizioni di povertà educativa e intende sostenere interventi innovativi e sperimentali che rimuovano o riducano le barriere, sia fisiche che culturali, nell’accesso a opportunità educative e ludiche, garantendo la piena inclusione dei minori in situazione di “doppio svantaggio“ (povertà e disabilità), in coerenza con il modello bio-psico-sociale dell’ICF (OMS, ‘Classificazione internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute'). Il bando si propone di sostenere interventi innovativi rivolti a minori e giovani che all’avvio dei progetti non abbiano più di 18 anni e che rientrino in una delle seguenti categorie: disabilità vera e propria (sensoriale, motoria, psichica), come definita dall’articolo 3, comma 1 della L.104/9215; disturbi evolutivi specifici, ovverossia: 1. importanti disturbi specifici di apprendimento (dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia)16; 2. disturbo specifico di linguaggio (importanti disfasie: della comprensione, della produzione e dell’articolazione); 3. disturbo non verbale importante (disturbo della coordinazione motoria, deficit delle abilità visuo-spaziali, deficit di percezione); 4. disturbo dello spettro autistico qualora non certificato ai sensi della L.104/92.

A chi è rivolto: enti-terzo-settore
Tipologia di finanziamento: Contributo a fondo perduto al 90%
Scadenza: 30-09-2022
Vuoi saperne di più?

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Cookie policy Ok