info@scarabeolab.it

mise

Risultato della ricerca: 3 bandi trovati

MISE – Nuova Marcora: sostegno alle società cooperative

MISE - Nuova Marcora: sostegno alle società cooperative Il MISE, al fine di favorire lo sviluppo economico e la crescita dei livelli di occupazione nel Paese ha istituito un apposito regime di aiuto finalizzato a promuovere la nascita e lo sviluppo di società cooperative di piccola e media dimensione. Tale intervento si affianca a quello previsto dalla legge 27 febbraio 1985 n. 49, cosiddetta legge Marcora, prevedendo la concessione di un finanziamento agevolato alle società cooperative nelle quali le società finanziarie – partecipate dal Ministero dello sviluppo economico - assumano, ovvero abbiano assunto, delle partecipazioni ai sensi della predetta legge Marcora. Le disposizioni del precedente aiuto sono state sostituite dal decreto del Ministro dello sviluppo economico 4 gennaio 2021, che ha istituito un nuovo regime di aiuto volto a rafforzare il sostegno alla nascita, allo sviluppo e al consolidamento delle società cooperative. Il nuovo intervento agevolativo prevede che la procedura di concessione del finanziamento agevolato a favore delle società cooperative continui ad essere gestita dalle società finanziarie partecipate dal Ministero a cui è affidata l’attuazione degli interventi, al fine di assicurare al "piano d'impresa" delle società cooperative un'adeguata ed equilibrata copertura finanziaria, sia in termini di mezzi propri sia di indebitamento a medio lungo termine. Sono stati definiti gli aspetti operativi per la presentazione e la valutazione delle domande, la concessione e l'erogazione delle agevolazioni e lo svolgimento del monitoraggio delle iniziative agevolate nonché le modalità di regolamentazione dei rapporti tra il Ministero dello sviluppo economico e le società finanziarie a cui è affidata la gestione dell' intervento. L'agevolazione consiste in finanziamenti a tasso zero che le cooperative di ogni settore possono richiedere alle Finanziarie partecipate dal MiSE (ai sensi dell’art. 17 della Legge Marcora), concessi a sportello, ossia fino ad esaurimento fondi. L’importo massimo del prestito è pari a cinque volte il valore della partecipazione (ma non oltre i due milioni di euro). I finanziamenti agevolati: hanno una durata non inferiore a 3 anni e non superiore a 10 anni, comprensivi di un periodo di preammortamento massimo di 3 anni; sono rimborsati secondo un piano di ammortamento a rate semestrali costanti posticipate, scadenti il 31maggio e il 30 novembre di ogni anno; sono regolati a un tasso di interesse pari allo zero per cento; nel caso vengano concessi a fronte di nuovi investimenti, possono coprire l’intero importo del programma di investimento; sono concessi per un importo non superiore a 5 volte il valore della partecipazione già detenuta dalla società finanziaria nella società cooperativa beneficiaria, e in ogni caso per un importo complessivamente non superiore ad euro 2.000.000,00. NB: La richiesta di finanziamento agevolato e la relativa documentazione potranno essere presentate alla società finanziaria partecipata dal Ministero dello sviluppo economico, CFI - Cooperazione Finanza Impresa Scpa, a partire dal 15° giorno successivo alla pubblicazione del predetto decreto direttoriale 31 marzo 2021 nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, esclusivamente attraverso posta elettronica certificata al seguente indirizzo: CFI - Cooperazione Finanza Impresa Scpa, p.e.c.: cfi@pec.it

A chi è rivolto: cooperative
Tipologia di finanziamento: Finanziamento a tasso agevolato
Scadenza: 31-12-2021
Vuoi saperne di più?

Min. Lavoro e Politiche Sociali – Atto di indirizzo per l’utilizzo del Fondo per il Terzo Settore (D.M. 44/2020)

Fondo per le attività degli enti del terzo settore Il Codice del Terzo Settore introduce lo strumento del Fondo per il finanziamento di progetti e di attività di interesse generale nel Terzo settore, diretto a sostenere, anche attraverso le reti associative di cui all'articolo 41, lo svolgimento di attività di interesse generale attraverso il finanziamento di iniziative e progetti promossi da organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e fondazioni comprese tra gli enti del Terzo settore. In considerazione delle risorse disponibili, si rileva,da un lato, l'esigenza di promuovere e sostenere lo svolgimento di iniziative e progetti, in grado di garantire interventi coordinati e omogenei su una parte rilevante del territorio nazionale, dall'altro, la necessità di sostenere la capacità anche degli enti di dimensioni più ridotte, ma particolarmente radicati sui territori di riferimento, di operare in un contesto di prossimità, implementando le attività di interesse generale al fine di assicurare un soddisfacimento mirato dei bisogni emergenti locali.

A chi è rivolto: associazioni-promozione-sociale, fondazioni, organizzazioni-volontariato
Tipologia di finanziamento: Iniziative di rilevanza nazionale: cofinanziamento all'80% (fino al 50% se il progetto è presentato da Fondazioni);
Scadenza: 31-12-2022
Vuoi saperne di più?

MISE – Italia Economia Sociale

Agevolazioni per il rafforzamento dell'economia sociale Il decreto ministeriale del 3 luglio 2015, al fine di promuovere la diffusione e il rafforzamento dell’economia sociale, istituisce, ai sensi dell'articolo 1, comma 845, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, un regime di aiuto volto a sostenere la nascita e la crescita delle imprese operanti, in tutto il territorio nazionale, per il perseguimento degli interessi generali e delle finalità di utilità sociale individuati dalla normativa. Il regime di aiuto istituito dal presente decreto è destinato ad agevolare le seguenti tipologie di imprese: imprese sociali di cui decreto legislativo 24 marzo 2006, n. 155 e successive modifiche e integrazioni, costituite in forma di società;  cooperative sociali di cui alla legge 8 novembre 1991, n. 381 e successive modifiche e integrazioni, anche non aventi qualifica di imprese sociali ai sensi del decreto legislativo 24 marzo 2006, n. 155, e relativi consorzi, come definiti dall’articolo 8 della legge predetta; società cooperative aventi qualifica di ONLUS ai ai sensi del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460 e successive modifiche e integrazioni; imprese culturali e creative.

A chi è rivolto: cooperative-sociali, imprese-culturali, imprese-sociali, società-cooperative-onlus
Tipologia di finanziamento: Finanziamento agevolato all'80%
Scadenza: 31-12-2021
Vuoi saperne di più?

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Cookie policy Ok