info@scarabeolab.it

comunità

Risultato della ricerca: 5 bandi trovati

Bando Biblioteche e Comunità (seconda edizione)

Il Centro per il libro e la lettura e la Fondazione CON IL SUD hanno avviato un percorso di collaborazione, costruito sulla condivisione di obiettivi di infrastrutturazione sociale e culturale nel Mezzogiorno d’Italia. Negli ultimi due anni la diffusione del Covid-19 ha notevolmente sconvolto la vita economica e sociale globale. Numerose attività – economiche, sociali e culturali – hanno subito per lungo tempo e a più riprese uno stop forzato. Ciò ha determinato una accelerazione delle diseguaglianze e del disagio sociale e un ridimensionamento significativo del settore culturale e creativo, con un impatto in termini di fruizione del patrimonio storico-culturale e di vivacità delle comunità. In questo contesto, si conferma centrale il ruolo che le biblioteche hanno svolto e possono continuare a ricoprire, possedendo le caratteristiche che le rendono adatte a favorire la coesione sociale attraverso la loro attività istituzionale: sono realtà capillarmente diffuse, con una presenza significativa anche in zone periferiche; sono territorialmente radicate e concentrano la propria azione a favore della comunità locale, favorendo processi aggregativi; utilizzano strumenti tipici della diffusione della cultura e della lettura con finalità educative. In tal senso, il bando intende confermare gli obiettivi della prima edizione, volti a migliorare l’apertura sociale delle biblioteche, aiutandole a trasformarsi in agenti culturali che favoriscano la coesione sociale, in grado di promuovere politiche gestionali sostenibili nel corso del tempo

A chi è rivolto: associazioni, cooperative-sociali, enti-ecclesiastici, fondazioni, imprese-sociali
Tipologia di finanziamento: Fondo perduto all'80% delle spese ammissibili
Scadenza: 16-09-2022
Vuoi saperne di più?

Corpo europeo di solidarietà (2021-2027): bando 2022

Il Corpo europeo di solidarietà eroga finanziamenti per sviluppare progetti destinati alle comunità locali e alla società nel suo complesso. La Commissione lavora con un'ampia gamma di organizzazioni che si occupano, tra l'altro, di: incoraggiare la partecipazione democratica combattere l'esclusione sociale tutelare la natura promuovere la salute e il benessere sostenere l'istruzione e la formazione lavorare con le comunità di migranti.  l finanziamenti del Corpo europeo di solidarietà presentano diversi vantaggi per le organizzazioni. Ad esempio possono consentir loro di fare di più e sviluppare le diverse attività, sfruttando le competenze e l'entusiasmo di giovani fortemente motivati; ma anche entrare in contatto con dei giovani, offrendo loro un'esperienza di apprendimento significativa e portare nuove idee all'attività quotidiana dell'organizzazione nonché rafforzare i legami con la comunità locale.  I giovani sono i soggetti target del Corpo europeo di solidarietà. Il loro coinvolgimento avviene principalmente attraverso organizzazioni e enti, pubblici o privati, che organizzano le attività di solidarietà. Qualsiasi organizzazione o ente che abbia ottenuto il Marchio di qualità può presentare progetti o parteciparvi come partner. I giovani che intendono partecipare al Corpo europeo di solidarietà devono registrarsi nel Portale del Corpo europeo di solidarietà. Ci si può registrare a partire dai 17 anni, ma per prendere parte a un progetto occorre avere almeno 18 anni. Più precisamente, i giovani di età compresa tra 18-30 anni registrati nel Portale possono partecipare a progetti di volontariato o presentare candidature per progetti di solidarietà. Ai progetti di volontariato nell’ambito dell’aiuto umanitario possono partecipare giovani registrati che abbiano fino a 35 anni. Il bando è aperto a organizzazioni stabilite o giovani residenti nei Paesi UE e nei Paesi terzi associati al programma, quali Paesi EFTA/SEE (Islanda, Liechtenstein), Paesi candidati all'adesione all'UE (Turchia, Macedonia del Nord). La partecipazione ad alcune azioni è inoltre aperta anche a organizzazioni e giovani di Paesi terzi non associati al programma (si veda la Guida al programma).  

A chi è rivolto: enti-terzo-settore, enti-locali, enti-morali, enti-privati, enti-pubblici, giovani, gruppi-informali
Tipologia di finanziamento: finanziamento a fondo perduto
Scadenza: 04-10-2021
Vuoi saperne di più?

Caritas Italiana: invito a presentare microprogetti (MP) di sviluppo

Attraverso i MicroProgetti vengono incoraggiati e sostenuti percorsi di autosufficienza a livello di singoli e di comunità, nuove opportunità di sviluppo vengono rese possibili a tante persone apparentemente senza futuro. Impegno e risorse vengono dedicati allo sviluppo di microimprese familiari o comunitarie che, soprattutto in Africa, America Latina e Asia, coinvolgono annualmente decine di associazioni e gruppi locali appartenenti alle fasce più vulnerabili. La promozione umana e sociale delle popolazioni si realizza anche attraverso i MicroProgetti di sviluppo. Si tratta di piccoli interventi mirati, finalizzati a sostenere comunità - le più povere e meno aiutate - con opere di modico impegno economico, ma efficaci per favorire il loro graduale auto-sviluppo. Ciascun MicroProgetto è la risposta delle comunità italiane (singole persone, famiglie, comunità parrocchiali, comunità diocesane, associazioni, …) ad un preciso bisogno di comunità di altri Paesi. Nella logica dell’auto mutuo aiuto, vengono avviati e consolidati programmi di sviluppo agricolo, di artigianato, di trasformazione dei prodotti e prima commercializzazione, a favore di giovani disoccupati, ragazze madri e adolescenti a rischio di tratta, ragazzi di strada, vedove e anziani, detenuti o ex detenuti, persone diversamente abili. Grande attenzione viene rivolta a proposte legate alla tutela e alla salvaguardia dell’ambiente e di aree poste a rischio di cambiamenti climatici e, di conseguenza di conflitti interni. I MicroProgetti, infatti, intendono contribuire non solo a soddisfare i bisogni delle comunità locali, ma anche a creare un “microclima” di giustizia e di benessere per l’intera popolazione di un paese. La femminilizzazione della povertà resta un’attenzione trasversale prioritaria che ispira la realizzazione di tanti MicroProgetti, innescando interventi che mirano alla promozione della donna, a sviluppare pari opportunità di istruzione, salute, formazione professionale, al miglioramento delle condizioni del lavoro femminile nelle aree rurali, anche attraverso l’avvio di microimprese. Acqua, salute e lavoro sono aree tematiche prioritarie su cui si cerca di rispondere, con i MicroProgetti, ai numerosi bisogni espressi, attraverso le Chiese locali, le congregazioni religiose, i volontari, le associazioni della società civile. Soggetti promotori: La Chiesa locale attraverso tutte le sue espressioni caritative: parrocchie, gruppi, associazioni, missionari, comunità religiose. Altre organizzazioni e associazioni aventi l’approvazione formale del Vescovo locale per il MicroProgetto che intendono realizzare.

A chi è rivolto: associazioni, enti-ecclesiastici, gruppi-informali
Tipologia di finanziamento: Contributo in conto capitale a fondo perduto
Scadenza: 31-12-2022
Vuoi saperne di più?

Roddenberry Foundation – “Fondo Catalizzatore”

"Fondo Catalizzatore" per grandi idee capaci di rivoluzionare il presente Il "Fondo Catalizzatore" offre finanziamenti tra $2.500 e $15.000 a chiunque, in qualsiasi posto nel mondo. Puoi avere 25 anni di esperienza o stare appena iniziando. Puoi lavorare da solo, con un team, o come membro di un'organizzazione no-profit, un'impresa sociale o una società profit. Il "Fondo Catalizzatore" è orientato verso le idee piccole o allo stato iniziale e verso i progetti che necessitano di introdurre capitale per il lancio o provarne la fattibilità. I vincitori del "Fondo Catalizzatore" sono tipicamente a capo di un programma, sperimentando un nuovo territorio, o alla soglia della fase di lancio, o si stanno dirigendo in una nuova direzione. Il "Fondo Catalizzatore" supporta le grandi idee o progetti che partono dallo status quo e ci obbligano a guardare al problema e alla sua soluzione in una nuova luce. Queste grandi idee hanno alto potenziale per essere impattanti per l'intera comunità, città, o paese. Essi tendono a migliorare le infrastrutture esistenti, costruire partnership (pubbliche e private), e migliorare ciò che c'è già. Le grandi idee spingono più in là i confini e sfidano le convenzioni. Il "Fondo Catalizzatore" supporta quegli individui la cui visione per il cambiamento è audacie. I vincitori del "Fondo Catalizzatore" cercano, impatti significativi e di lungo termine e hanno una visione su come raggiungerlo e cosa serve per farlo. Loro sono abili nell'articolare il modo in cui rendere migliore il mondo e perché. Le loro visioni ispirano altri e fanno intravedere un futuro migliore.

A chi è rivolto: gruppi-informali, imprese-sociali, ong, organizzazioni-non-profit, persone-fisiche
Tipologia di finanziamento: Contributo in denaro
Scadenza: 31-12-2026
Vuoi saperne di più?

Fondazione Alta Mane Italia

Miglioramento della condizione di vita delle persone attraverso l'esperienza artistica Fondazione Alta Mane Italia sostiene progetti volti al miglioramento delle condizioni di vita o di salute delle persone, con particolare attenzione a bambini e giovani, che si trovano in situazioni di estrema emarginazione sociale o di sofferenza psico-fisica mediante percorsi di sostegno collegati all’esperienza artistica, finalizzati alla loro ripresa psico-fisica e all’integrazione sociale. La scelta di sostenere percorsi di sostegno collegati all’arte poggia sulla convinzione che esista una forte sinergia tra l’esperienza artistica e il processo terapeutico/riabilitativo e di reintegrazione sociale di chi vive esperienze di gravi patologie o di forte marginalità. Il linguaggio artistico non verbale apre nuovi canali di comunicazione con il mondo circostante, alleviando l’isolamento che accompagna la sofferenza e la marginalizzazione sociale, creando flussi di comunicazione tra tutti gli attori coinvolti (beneficiari, familiari, operatori, comunità).

A chi è rivolto: associazioni, cooperative-sociali, fondazioni, ong, onlus
Tipologia di finanziamento: Finanziamento a fondo perduto
Scadenza: 31-12-2022
Vuoi saperne di più?

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Cookie policy Ok